Vai ai contenuti

Nella scuola

Formazione

DIFFICOLTA’ DI APPRENDIMENTO E SCUOLA
....
Le difficoltà di apprendimento si esplicitano in maniera importante proprio nell’ambiente scolastico.
Le classi sono formate da gruppi eterogenei di bambini che si sottopongono insieme al medesimo percorso didattico. Gli insegnanti, i genitori e gli stessi alunni si aspettano quindi di osservare il raggiungimento di medesimi risultati nello stesso tempo.
Proprio questa
aspettativa fa si che vengano ben presto alla luce le difficoltà di chi non riesce a “seguire il passo” degli altri.

Come interviene la scuola di fronte a queste difficoltà dell’alunno?

Nel caso in cui la difficoltà di apprendimento sia accompagnata da altri problemi di ordine fisico e psichico come ad esempio il ritardo mentale, il disturbo di personalità, il disturbo del linguaggio o i disturbi di ordine sensoriale, esiste la legge 104/1992 che stabilisce il diritto all’educazione e all’istruzione al minore diversamente abile.
E’ previsto quindi per il bambino un percorso di studi individualizzato con anche il coinvolgimento ed il sostegno di altre figure professionali.

Nel caso di Difficoltà Specifica di Apprendimento (DSA) è stata pubblicata il 18 ottobre 2010 la legge 107/2010 ed il 12 luglio 2011 sono state emanate le linee guida ad essa collegate.

Emerge chiaramente dalle linee guida come sia indispensabile, prima di effettuare ogni iter diagnostico, esser certi che lo studente abbia goduto di una attività di recupero didattico mirato.
Solo se questo intervento non è riuscito ad ottenere alcun risultato allora si dovrà procedere con un accurata diagnosi ed eventualmente predisporre ogni ulteriore strumento necessario a fronteggiare il problema.

Si ritiene di dover porre l'attenzione sul fatto che l'azione di "recupero didattico" come individuato dalle linee guida emanate dal MIUR, deve essere effettuata da personale qualificato di alta specializzazione per ottenere un concreto risultato.

Esistono inoltre dei casi che non rientrano nelle due leggi citate (140/92, 170/11) di fronte alle quali la scuola si trova troppo spesso senza mezzi né conoscenze adeguate per farne fronte.
Sono questi i casi in cui è più necessario fornire agli insegnati adeguato supporto.





aggiornato il: 04 feb 2015
...
Michele Valente ©

Torna ai contenuti | Torna al menu